Dì soltanto una parola

Le parole attraversano la nostra storia e nel frattempo s’ingravidano di nuovi significati, sono come gli anelli di un albero che svela sul tronco le impronte del passato, si nutrono di vita, crescono, si deformano, talvolta cadono nel precipizio dell’insignificanza. Ne abbiamo in giro tante: imbalsamate, corrotte, utili per comprare, per vendere, poche per pensare. Prendo qui in ostaggio una spicciolata di parole, 6 in tutto non di più, e ci ragiono. Condivisione, la cancello dai social network e la ribattezzo comunione: si è fatta ora di portare in dono agli altri quello che ciascuno sa fare. Chi sa guidare un’azienda insegni ad amministrare. Chi conosce l’universo digitale lo spieghi a chi ragiona in analogico. Chi sa fare un orlo lo faccia a chi non lo sa cucire. Innovazione: essa si genera, inaspettata, solo quando le persone tutte insieme discutono, studiano un medesimo problema, lo osservano da diversi punti di vista… allora innovazione è solo un esito e diventa cooperazione. La terza parola è imprenditore. Se chi lavora alla sua azienda lo fa come un artista alla sua opera, cesella il concavo e il convesso, mette radici su ciò che rende nel breve e nel futuro e così trasforma l’impresa e trascina tutti nel suo sogno… io profano una parola e costui lo chiamo maestro. Poi c’è crisi, vocabolo che affido a una cura omeopatica perché diventi guarigione. Dopo che la finanza si è spogliata dei suoi trucchi, mostrando il motore guasto con cui ci ha investito, possiamo ridestarci dal dormiveglia, ricostruire le aziende, i prodotti, noi stessi e guarire. Gratuità: riconsegno senza indugi la gratuità alla sua radice greca char che significa grazia, e dico che per lavorare bene ci vuole un’eccedenza di grazia, una manciata di passione senza scopo, e non c’è stipendio che potrà risarcirla. La grazia, si sa, scende dal cielo. Per finire ecco comunicazione, che cedo senza dubbi al suo opposto: silenzio. Dove c’è silenzio c’è attenzione, dove c’è attenzione c’è ascolto, dove c’è ascolto “accade” la comunicazione, quella che convince, ridesta, quella che salva.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...